Agenda Letteraria 10 gennaio 2020

“Mosca mi rigetta

Con il continuo cambiare luogo perdo gradatamente il senso della realtà: di me resta sempre meno.

Mi basterebbe poco per essere felice.

Un tavolo mio

La salute dei miei familiari.

Qualsiasi tempo metereologico.”

“Io sono l’amore” Marina Cvetaeva Edizioni Clichy

 

One thought on “Agenda Letteraria 10 gennaio 2020

  1. Esiliata dal suo paese, Marina Cvetaeva vede i suoi versi come unico modo per abitare la sua anima

    Sublime. Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.