Incipit di “Sepolcri di cowboy” Roberto Bolãno Adelphi Editore

“Mi chiamo Arturo e la prima volta che ho visto un aeroporto era il 1968.

A novembre o a dicembre, o forse erano gli ultimi giorni di ottobre.

Avevo quindici anni allora e non sapevo se ero cileno o messicano e nemmeno me ne importava poi molto.

Stavamo andando in Messico da mio padre.”

 

Roberto Bolaño “Sepolcri di cowboy” Adelphi Editore

One thought on “Incipit di “Sepolcri di cowboy” Roberto Bolãno Adelphi Editore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.