Agenda Letteraria 26 gennaio 2020

 

 

“Inventarsi un presente e un futuro era l’unica cosa che non gli metteva ansia.

Lui la vita non l’aveva mai presa sul serio.”

 

“Non voleva lasciare nulla dietro di sè.

Voleva solo attraversare il proprio tempo senza troppi problemi.”

 

“Niente pranzi e cene di famiglia, niente feste comandate, ricorrenze, anniversari.

Si sentiva rassicurato dalla prospettiva di stare in mezzo a sconosciuti, che potevano rivelarsi interessanti ma che non avrebbero lasciato un segno nella sua esistenza.”

 

Massimo Carlotto “La signora del martedì” edizioni e/o

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.