Agenda Letteraria dell’11 febbraio 2020

“Ascolta, madre, le onde senza fine da cui proveniamo, verso cui tu mi spingi al ritorno.

Io ti prendo con me.

Le mie deboli mani, il tuo debole corpo sono ora la piú grande forza del mondo, sono il mondo che racconta a sé stesso lo sforzo, lo sfarzo del ciclamino, del quarzo, della costellazione.”

 

Aldo Nove “Poemetti della sera” Einaudi

One thought on “Agenda Letteraria dell’11 febbraio 2020

  1. Stupenda la poesia che introduce alla lettura del libro di Aldo Novi. È una preghiera laica che emoziona con il suo ritmo incalzante.
    Grazie Maria Anna, bellissimo suggerimento di lettura.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.