One thought on “Agenda Letteraria del 26 febbraio 2020

  1. “Ti condurrei,
    gli autunni, al bordo dei verdi
    stagni infiniti
    a vedere i neonati di giovani fate
    e a guardare i placidi
    alberi sfioriti”
    Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.