Lidia Fera (@lidiafera1975) presenta il suo “Lo specchio di un’anima” Passerino Editore

Lidia Fera (@lidiafera1975) presenta il suo “Lo specchio di un’anima” Passerino Editore

 

 

Firenze nel 1500, Lucia è una giovane con il dono dell’arte, ma a quel tempo affermarsi come pittrice per una donna era quasi impossibile.

Nel corso della sua vita deve fare di necessità virtù realizzando un’attività per vivere insieme ai suoi due bambini.

Incrocia la sua storia con altre,Francesca giovane e fiduciosa,Iacopo retto ed altruista;Pica,Novella e Romano che risorgono dall’oscurità in cui erano intrappolati.

Il male è rappresentato dal personaggio del conte combattuto da Marta sua cognata,in lei sono presenti ricchezza materiale e nobiltà d’animo.

Questi personaggi insieme con gli altri di cui si narra in queste umane vicende sono come lo sfondo di un quadro il cui soggetto è la vita,intesa nella sua più alta forma che rispetta l’essere umano,valorizza l’amicizia e la lealtà,il cui unico scopo è abitare un mondo migliore.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.