Agenda Letteraria del 24 marzo 2020

 

 

“Pareva che il suono delle parole prevalesse sul significato.

A un certo punto era come se stesse recitando rime senza senso. Tutti i suoi vocabolari entravano in collisione e si ricombinavano, il gergo da duri di Topeka, la parlata veloce del dibattito, la lingua che aveva preso in prestito da quei tedeschi deprimenti, i suoi poeti sperimentali, la tipica terminologia delle pene d’amore.

E qualcosa che si avvicinava al balbettio infantile, una regressione.”

Ben Lerner  “Topeka School”  Sellerio Editore

One thought on “Agenda Letteraria del 24 marzo 2020

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.