Agenda Letteraria del 19 aprile 2020

 

“Ha una voce molto bella, è molto bella, vuole fare la pace: al posto di Mathieu la abbracceremmo, ma Mathieu è ostinato e si limita a mugugnare come chi è stato disturbato nel sonno.

Francesca sospira, un sospiro in cui, lo si percepisce, alla tenerezza subentra l’irritazione, e si alza, allontanandosi.

Rumore dei tacchi.

Poi quello della porta d’ingresso che sbatte.”

 

Emmanuel Carrère  “Lingua straniera”  Adelphi Editore