@filo_gagliardi propone una riflessione nel sito di @CasaLettori

@filo_gagliardi propone una riflessione nel sito di @CasaLettori

Tra le rubriche di Robinson di questa settimana il significato di conversione a partire dalla sua etimologia.
Grazie a  Maurizio Maggiani che ci svela l’ampiezza semantica  questa parola che può essere intesa in molti modi.
Aggiungo una mia considerazione.
Conversione deriva da cum (insieme) e verto (rivolgo) e indica ‘il volgersi insieme con’ ovvero il ‘cambiare direzione con’.

Il cum a mio avviso  esprime la compagnia, la concomitanza degli eventi e delle persone con cui cambiamo direzione sia in senso reale che metaforico.

Cambiare riguarda il singolo e la realtà.

Se cambio strada il cambiamento riguarda me , la strada e le persone che non incontro più e quelle nuove che incontro e le vecchie cose che non vedo più, o le nuove che vedo.

Conversione è una possibilità di scelta! Buona conversione!