“I valori che contano” Diego De Silva Einaudi Editore

 

 

Ci si affeziona a Vincenzo Malinconico perché è uno di noi.

Diego De Silva in “I valori che contano”, pubblicato da Einaudi Editore, ci regala un personaggio che sentiamo vivo e che vorremmo per amico.

Ha un modo di registrare gli eventi che commuove perché mostra un’umanità che si incontra difficilmente.

Il grande pregio dell’ironia smonta i piccoli e grandi ostacoli quotidiani.

È capace di fare autocritica con piglio fiero e mai melenso.

Non si ferma alla superficie ma cerca di interpretare con una lente d’ingrandimento che mette in evidenza i dettagli.

Sa coniugare il proprio vissuto con quello dei personaggi che gli ruotano intorno

Una prova narrativa che conferma la geniale intuizione dello scrittore.

La letteratura  può coincidere con la realtà, può farsi amplificatore delle emozioni.

Nella perfezione di una scrittura molto articolata i dialoghi creano una sorta di strana alchimia.

Ogni frase permette di approfondire il senso delle parole, mai usate a caso.

Ci sono una profondità interiore, un bisogno di capire, di andare oltre i fatti.

La storia scorre modulando una sceneggiatura perfetta, mostrando crepe di una società che ha disimparato ad ascoltare.

Il nostro protagonista è il vero eroe contemporaneo.

È colui che affronta a viso aperto le sfide anche amare che l’esistenza propone.

Da lui abbiamo tanto da imparare se leggiamo con attenzione cosa si nasconde tra le righe.

E chissa…i titoli di coda del nostro vivere inquieto ci saranno più chiari.