Agenda Letteraria del 10 giugno 2020

 

“Mi resi conto che quella era una donna con cui mi sarebbe piaciuto ridere. Mi era successo una volta sola, tanti anni prima, di incontrarne un’altra. Non era finita bene. – Cosa ci vuole per essere un bravo poliziotto? –

La capacità di intuire i vizi segreti delle persone. È una cosa che hanno in pochi. –

E poi? –

E poi buonsenso, capacità di dubitare, senso dell’umorismo. – Senso dell’umorismo? – Già. –

Non capisco. –

Se ti prendi troppo sul serio, in questo lavoro, è finita. Si possono fare dei disastri che nemmeno immagini. –

Sei uno strano poliziotto.

Alzai le spalle.

 

“Non esiste saggezza” Gianrico Carofiglio Einaudi Stile Liberoca