Angolo Poetico “Vita meravigliosa” Patrizia Cavalli Einaudi Editore

 

 

“Se posso perdonare, allora devo riuscire a perdonare anche me stessa

e smetterla di starmi a giudicare per come sono o come dovrei essere.

Qui non si tratta di consapevolezza ma è la superbia che mi tiene stretta

in una stolta morsa che mi danna.

Eccomi infatti qui dannata a chiedermi che cosa fare per essere perfetta.”

 

 

“Mi ero incagliata dentro un cupo errore

dentro l’odore scuro del tuo corpo

dentro il silenzio del tuo cuore accorto.”

 

 

“Cerco l’amore e non mi tormento affatto,

non verrà mai il mio cuore sopraffatto.

Cerco l’amore per essere punita,

cosí in anticipo vinco la partita.”