Angolo Poetico “La figlia dell’insonnia” Alejandra Pizarnik Crocetti Editore

 

 

“Dall’altro lato della notte l’attende il suo nome,

la sua ansia surrettizia di vivere,

dall’altro lato della notte!

 

Qualcosa piange nell’aria,

i suoni disegnano l’alba.

Lei pensa all’eternità.”

 

 

“Della notte so poco

ma di me la notte sembra sapere,

e più ancora,

mi assiste come se mi amasse,

mi ammanta di stelle la coscienza.

Forse la notte è la vita e il sole la morte. Forse la notte è nulla

e nulla le nostre congetture e nulla gli esseri che la vivono.”

 

 

“Lei si spoglia nel paradiso della sua memoria

lei ignora il destino feroce delle sue visioni

lei ha paura di non saper nominare ciò che non esiste.”