“Creatura della notte” Hanna Gustavsson Fandango Libri

 

 

“Creatura della notte”, pubblicato da Fandango Libri e tradotto da Samanta K. Milton Knowles, narra le inquietudini di un’adolescente.

Ne registra il quotidiano, la difficile relazione con la madre, il rapporto conflittuale con sè stessa.

La curiosità per l’oscuro mondo della sessualità diventa un’ossessione e Iggy prova a trovare risposte su Internet.

Si crea una frattura tra il reale e la finzione dei social ed è facile entrare nel territorio oscuro delle chat spinte.

Un graphic novel che apre uno spiraglio sull’insicurezza dei nostri ragazzi e sulla mancanza di riferimenti chiari.

Nelle scelte spesso avventate della protagonista notiamo una istintività che non conosce i filtri della ragione.

Il corpo e la mente giocano partite differenti creando una confusione che porta ad incontri sbagliati.

I disegni in bianco e nero sottolineano gli stati d’animo e anche il titolo accende una luce sulla discrepanza tra desiderio e curiosità.

Hanna Gustavsson mostra le sue qualità di illustratrice e vignettista.

Con frasi brevi e dialoghi essenziali compone la fotografia del nostro tempo riuscendo a regalare una storia vera.

Evidente la discrasia con gli adulti ed è questa distanza che bisogna colmare imparando ad osservare e a raccogliere anche i silenzi.