Angolo Poetico tratto da “Esercizi d’addio” Piera Oppezzo InternoPoesia

 

 

 

“Così andiamo avanti

Svestiti dal tempo

Non già più fatti di noi

Ma di destino”

 

“Vorrei croci di legno

Per i ricordi disperati

E cerchi nevosi di luna

Sullo specchio di umidi asfalti”

 

“Ho blande frasi sulle labbra

E abbracciati silenzi

Per lunghe ore

Per identiche stille di pioggia”

 

Ti amo, per le infinite

Strade del mondo

Per i giorni di pioggia

E l’accendersi lento del sole”