“Cose dell’altro mondo” Giorgio Biferali Edizioni Clichy

 

“Si può avere una vita dannatamente bella anche possedendo meno, molto meno.”

“Cose dell’altro mondo”, pubblicato da Edizioni Clichy, è la chiave di accesso ad un universo dove la creatività è esplosiva e contagiosa.

Storie che sembrano irreali ma hanno il potere di mostrare il lato nascosto dell’esistenza.

Quello spazio dove tutto è possibile se riusciamo a lasciarci andare, se abbandoniamo la noiosa contemplazione del reale.

Visiteremo il “Club del buon umore”,  metteremo in pausa l’ovvio,  ci accontenteremo  di piccole cose.

Il  piacere di scattare una foto “per il gusto di fermare un momento”, la capacità di trasformare le emozioni in energia vitale.

Le strisce pedonali luminose, la città dell’Utopia, il villaggio dei soldi appesi sono sogni ad occhi aperti, visioni che illuminano ed esaltano il lettore.

Giorgio Biferali costruisce immagini perfette, traduce in parole il nostro bisogno di libertà ideativa.

Inventa luoghi, personaggi, regala l’impalpabile leggerezza dell’illusione.

La competenza letteraria gli permette di creare una mappa di libri e autori amati.

Tutto è bilanciato, equidistante dal punto di arrivo o di partenza.

Una giostra che gira trascinandoci in alto dove esiste la gentilezza, il rispetto, l’amore.

Le illustrazioni di Elisa Puglielli nell’essenzialità dei tratti narrano altre possibili storie, altre interpretazioni.

Un libro bellissimo dove perdersi felici di ritornare a giocare con ciò che ci circonda.

Un testo che insegna “la meraviglia dell’attesa”, la scoperta dei dettagli.