Recensione di Arturo De Luca “I punti in cui scavare”Flavio Ignelzi Polidoro Editore

Recensione di Arturo De Luca @artdielle

 

 

“Hai scoperto il diario per caso. Un cliché, capita sempre così.”
Inizia così Vespro, uno dei racconti contenuti in “I punti in cui scavare” di Flavio Ignelzi, edito da Alessandro Polidoro Editore.
Una raccolta che unisce racconti inediti con altri invece già pubblicati da riviste letterarie italiane.
Sono davvero tanti gli argomenti trattati, si passa dai rapporti di buon vicinato alla scoperta post mortem di un diario, ed anche gli stili sono vari passando dal macabro al comico, dal giallo al noir.

Ma quello che colpisce è la capacità della scrittura di incantare con storie che mettono l’accento sulle sfumature più inquietanti del nostro tempo: il tradimento e il disagio, la sofferenza più profonda e l’elaborazione dei lutti che segnano ogni essere umano, ma anche la misericordia e il perdono.