Agenda Letteraria del 1° aprile 2020

 

“Quando si parla di India non si può pensare a una letteratura sola: ci sono tante letterature, ciascuna nata in una lingua diversa, che vivono e respirano in un mondo culturale specifico. Spesso hanno poco in comune, perché in un paradigma geografico diverso gli stati indiani, gran parte dei quali ha una lingua propria, sarebbero in realtà paesi distinti.

La diversità linguistica dell’India non ha paragoni nel mondo e le cifre sono incredibili: le lingue parlate dalle popolazioni che vivono all’interno dei confini politici del subcontinente indiano sono quasi ventimila, che ovviamente è possibile riunire in gruppi, ma anche così si possono distinguere più di 120 lingue con i relativi dialetti.

Il numero ufficiale – cioè definito per scopi amministrativi – delle lingue indiane è 22.”

The Passenger  “India” Iperborea