Agenda Letteraria del 2 maggio 2020

“Comincio a sentire quella splendida musica che nessun altro può ascoltare, perché quando si vogliono esaudire i propri sogni bisogna farlo in solitudine.

Così nessuno li può rubare.

Per viverli appieno.

O almeno bisognerebbe farlo in solitudine.

Quella musica è il silenzio.”

“Grand Hotel”  Jaroslav Rudiš Miraggi Editore