Salvatore Castrignanò (@CastrignanoCisl) presenta “La Promessa dell’Albicocca” Lampi di Stampa

Salvatore Castrignanò (@CastrignanoCisl) presenta “La Promessa dell’Albicocca” Lampi di Stampa

“La Promessa dell’Albicocca” è un libro di tredici racconti brevi per altrettante figure femminili. Istantanee fotografiche a fermare un momento, una scelta, un pensiero.
Tredici donne segnate da esistenze a volte ruvide, complicate, coraggiose e fragili cui fanno da contraltare uomini dalle identità fuori fuoco o appena accennate.
Le vicende sono molto diverse le une dalle altre coprendo personaggi di età differente: dalla studentessa accusata di essere “facile” alla suora che riflette sulla sua condizione di donna “senza corpo”.
Ancora l’incomunicabilità di una coppia portata alle più estreme conseguenze piuttosto che il sofferto grido di una giovane vedova.
La vita e la morte si susseguono e si compensano, come nel racconto di una madre di un malato terminale di Aids ma non solo, come si potrà scoprire leggendo il libro.
Poi storie di amori deludenti e del rancore che, dopo anni, ancora non ci abbandona; o storie di chi è costretto a misurare la proprio esistenza con il metro dei contratti di lavoro precari o di relazioni che nascondono violenze silenziose.
Ma anche amicizie ritrovate, regali che ci cambiano, amori lesbici e circostanze che costringono a riformulare la vita.
Fino all’ultimo racconto che, sull’orlo di una suspence sottile presente peraltro anche in tutti gli altri, cerca di chiudere il cerchio e riannodare i tanti fili emotivi di queste poche pagine.
Quindi non sempre un esercizio divertente questa lettura, per la stessa ragione che la vita non sempre lo è.

Piuttosto il tentativo di un uomo, ancorché ad un livello quasi solo emotivo, di descrivere quella soglia misteriosa che gli stessi uomini chiamano donna.
Con la sorprendente scoperta che farlo ha forse significato raccontare anche me stesso e gli uomini.