“La morte in mano” Ottessa Moshfegh Feltrinelli Editore

 

“Si chiamava Magda. Nessuno saprà mai chi è stato. Non l’ho uccisa io. Qui giace il suo cadavere.

Ma non c’era nessun cadavere. Nessuna macchia di sangue. Nessuna ciocca di capelli impigliata tra i ruvidi rami caduti a terra, nessuna sciarpa rossa umida di rugiada mattutina a drappeggiare i cespugli. C’era solo quel messaggio a terra, che frusciava ai miei piedi smosso dal lieve vento di maggio.”

Continue reading ““La morte in mano” Ottessa Moshfegh Feltrinelli Editore”