“Notizie dal mondo” Paulette Jiles Neri Pozza

 

“Il capitano Kidd leggeva con cura e precisione.

Gli occhi profondi dietro gli occhiali tondi, cerchiati d’oro.

Teneva sempre l’orologio da taschino appoggiato di lato, sul leggio, per controllare la durata delle sue letture.

Il suo aspetto esprimeva saggezza, esperienza e autorevolezza, ed era quello che rendeva così popolari le sue letture e gli procurava la cascata di monete nella latta di vernice.”

Dai paesi sperduti alle città tutti accorrono per ascoltare e per commentare le “Notizie dal mondo.”

Titolo bellissimo e in perfetta sintonia con la trama del romanzo pubblicato da Neri Pozza, tradotto da Laura Prandino.

In un periodo storico in cui i giornali non arrivano nelle periferie il compito del protagonista é quello di far arrivare gli eventi tra la gente comune.

Quando gli viene affidata una ragazzina rapita e vissuta dagli indiani per quattro anni, il capitano sa che il compito non è facile.

Nel viaggio per riportarla dagli zii emerge una caratterialità forte.

La bambina ha dimenticato la lingua d’origine ed ha assunto gli atteggiamenti e i comportamenti di una Comanche.

Paulette Jiles con uno stile asciutto riesce a portarci nel 1870.

Il viaggio che affronteremo ci permetterà di conoscere il Texas grazie ad immagini da cartolina.

Riusciremo ad entrare nell’universo mentale degli indiani.

“La vita non era mai sicura e niente poteva renderla tale, né i bei vestiti, né un conto in banca.

La base di riferimento dell’esistenza umana era il coraggio.”

C’è tanta poesia nelle pagine e nella lenta conoscenza dei due personaggi si colgono le sfumature di un’amicizia che sta sbocciando.

“Forse la vita è solo portare notizie.

Sopravvivere per portare notizie.

Forse abbiamo un solo messaggio che ci viene consegnato alla nascita e non sappiamo bene cosa dica; può non riguardarci personalmente ma dev’essere portato a mano per tutta la vita, per tutta la strada, e alla fine consegnato, ancora sigillato.”

Nessuno è inutile, tutti abbiamo un destino da decifrare e nel finale avremo chiaro cosa significhi creare legami forti.