Agenda Letteraria 8 aprile 2020

“Non so cosa sia la felicità, forse – per definirla – cerco il suo contrario,

ch’è vita ungarettiana d’uomo, vanità del cuore.

Un sasso che non sa d’essere sasso è la felicità?

È pugno che bussa a una tomba, o a un oracolo balbuziente?”

 

Vincenzo Cerami “Alla luce del sole” Mondadori

Agenda Letteraria del 31marzo 2020

 

“Poi decidemmo di vivere un giorno

e a domandarci il perché degli eventi

incominciammo a solcare veloci stagioni

nella conta degli anni d’un’avventura sempre uguale

vanamente smorzando nel tempo

come girandole inutili smanie.”

 

Carlo Invernizzi  “Impercettibili nientità”  La Nave di Teseo

Agenda Letteraria del 2 marzo 2020

“I mattoni servono per costruire ponti

i giorni per tessere il mattino

per ricominciare

la carne è pesante per ancorare all’amore

 

Piangi, lasciati piovere,

lasciati stare

Riposa, lasciati vegliare Brinda,

ci sono notti da ubriacare.”

Alessandra Racca “Poesie antirughe” Neo Edizioni

Agenda Letteraria del 16 febbraio 2020

 

“Di parole è fatto il tessuto che ci lega,

parole come archi e ponti protesi verso una sponda

che manca,

si sottrae,

non riesce a darsi –

monconi sospesi sul rimosso dei corpi,

cedimenti emotivi tamponati dall’orgoglio.”

 

Giovanna Rosadini “Fioriture capovolte” Einaudi

Agenda Letteraria dell’11 febbraio 2020

“Ascolta, madre, le onde senza fine da cui proveniamo, verso cui tu mi spingi al ritorno.

Io ti prendo con me.

Le mie deboli mani, il tuo debole corpo sono ora la piú grande forza del mondo, sono il mondo che racconta a sé stesso lo sforzo, lo sfarzo del ciclamino, del quarzo, della costellazione.”

 

Aldo Nove “Poemetti della sera” Einaudi

Agenda Letteraria del 10 febbraio 2020

“Mi siedo accanto a te, senza parole fissiamo il centro della nostra vita

che sorge sotto il sole, e di per sé lo sguardo è quasi mormorare,

come un coro a due voci: una è la realtà che va nel vento e l’altra canta in mezzo al suo rumore.”

 

“Ma ci sono pensieri che non vanno in figura.

Cosí stanno segreti a chiamarsi in un buio. Musica.

 

 

Silvia Bre “Marmo” Einaudi

Agenda Letteraria del 3 febbraio 2020

 

“Non esiste la solitudine.

Stai sempre preparando un incontro con qualcuno là fuori anche se non lo sai.”

 

“Che cosa cerco? Una donna

che si emozioni come i tramonti

e si prenda cura del mondo come la rugiada.”

 

Fabrizio Caramagna “Il numero più grande è due” Mondadori