Angolo Poetico “Sillabe di fuoco” Gabriela Mistral Bompiani

 

 

“Questa lunga stanchezza sarà più intensa un giorno,

l’anima dirà al corpo che non può continuare

a trascinarne il peso lungo il roseo cammino,

che percorrono gli uomini contenti della vita…”

 

 

“Pianto e ancora pianto a fiotti roventi

deterga quegli occhi di cristallo torbido

e gli ridia il vecchio fuoco nello sguardo!

Riaccendili tutti dal profondo, Cristo!

Se pure è impossibile, se Tu già lo sai,

se sono di paglia… soffia in loro fuoco!”

 

 

“In questa ora, amara come un sorso di mare,

sostienimi, Signore.

 

Si è riempito tutto di ombre il mio cammino

e il grido di paura!”