Angolo Poetico “Tu fata dagli occhi di velluto” Baudelaire Ponte alle Grazie

 

 

“Amata indolente,

come mi piace osservare la pelle del tuo corpo bellissimo

che riflette la luce come un pezzo tremolante di stoffa!”

 

 

“Come un flutto ingrossato dallo sciogliersi di ghiacci scricchiolanti,

quando l’acqua dalla bocca ti risale su fino ai denti,

a me pare di bere un vino amaro potente che viene di Boemia,

un cielo liquido che mi dissemina di stelle tutto il cuore.”

 

 

“Madre dei ricordi amante tra le amanti,

sei tutti i miei piaceri, tutti i miei doveri!

Certo ti ricorderai la bellezza delle carezze

la dolcezza del focolare l’incanto delle sere,

madre dei ricordi amante tra le amanti!”